Piacevole lezione del Settore Tecnico per la Sezione AIA di Lucca!

Alla sezione di Lucca ha fatto visita, il 25 febbraio, il Settore Tecnico AIA rappresentato dal membro Ciro Camerota della Sezione di Arezzo, ex assistente CAN e internazionale, Arbitro Benemerito e Osservatore in forza alla Commissione Arbitri Nazionale di Lega Pro.
Gli associati hanno potuto assistere a una lezione organizzata “concretamente” dal collega Ciro che, in via preliminare ha sinteticamente riassunto il ruolo del S.T. all’interno della nostra associazione per poi passare al nucleo centrale della sua lezione consistente nella esecuzione di un Video Test, una metodologia didattica che attualmente assume una valenza sperimentale ma in futuro dovrebbe rappresentare il nuovo metodo di verifica delle competenze regolamentari degli associati in tutti i ruoli tecnici, periferici e nazionali.
Di sicuro ha rappresentato un modo gradito ai colleghi lucchesi che sono stati impegnati nella valutazione, in rapida sequenza, di dieci situazioni di gioco con video riguardanti gare nazionali ed internazionali, a cui era necessario attribuire una risposta in termini di provvedimento tecnico e disciplinare. I quesiti hanno spaziato dalla punibilità o meno di un fuorigioco alla classificazione di un contatto falloso (DOGSO, SPA) e alla valutazione di gravi falli di gioco e meno.
La maggior parte della serata è poi trascorsa con il successivo esame dei singoli episodi proposti (talvolta d’interpretazione complessa), per i quali Camerota ha fornito l’interpretazione ufficiale del Settore Tecnico, aprendo su ognuno un costruttivo e proficuo confronti con i singoli associati che via via sono stati chiamati a esprimere la loro decisione, motivandola in termini regolamentari. Qui Ciro è stato apprezzato per la sua piacevole spontaneità nell’approccio grazie alla quale ha stabilito un feeling immediato con la platea degli associati, che ha partecipato in modo “calcistico” alla serata, schierandosi di volta in volta in base alle risposte, sfruttando questa nuova forma di apprendimento delle nozioni tecniche, di sicuro interesse e utilità per le loro future prestazioni.
Il suo intervento, trascorso piacevolmente, è terminato con il sincero ringraziamento tributato al collega Camerota dal Presidente Ruffo in nome del Consiglio Direttivo e di tutti gli associati lucchesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *