Conclusi i Raduni dedicati agli arbitri del CRA Toscana!

Si è conclusa domenica, con il raduno dedicato agli Arbitri di Calcio a 5, la settimana di raduni precampionato dedicati agli Arbitri e Assistenti appartenenti all’organico del CRA Toscana. Una lunga settimana che ha visto impegnati per primi gli Arbitri di Seconda Categoria, che martedì 3 settembre si sono ritrovati presso la località termale di Montecatini Terme. Presso lo Stadio Comunale, i giovani fischietti hanno svolto i test atletici e la visita medica, per poi spostarsi presso il Grand Hotel Panoramic, dove dopo il pranzo conviviale hanno preso parte alla Riunione Tecnica, incentrata in particolar modo sulle novità introdotte dalla Circolare N°1. Mercoledì 4 settembre è stata invece la volta degli Arbitri di Prima Categoria, mentre nei giorni di giovedì, venerdì e sabato degli Arbitri di Promozione ed Eccellenza, affiancati il primo giorno dagli Assistenti Arbitrali e nella giornata di sabato dagli Osservatori Arbitrali. per gli arbitri di Promozione ed Eccellenza il ritrovo è stato fissato nella sala riunioni del Grand Hotel Panoramic, dove gli Assistenti Arbitrali, già impegnati nel loro personale raduno fin dal mattino, hanno accolto i colleghi arbitri per dar vita ad una lezione tecnica congiunta fortemente voluta dal Presidente del CRA Toscana Vittorio Bini al fine di formare, con una linea unica, l’intero organico d’elite. Dopo i saluti e le presentazioni di rito è stata lasciata la parola all’esperto del regolamento, membro del Settore Tecnico, Enrico Preziosi, il quale ha sviscerato ogni singola novità presente nella nuova circolare N° 1 spiegando dettagliatamente tutte le casistiche riscontrabili sul terreno di gioco. Dopo la disamina del Settore Tecnico e l’effettuazione dei quiz regolamentari è stato il turno di Leonardo Baracani, Vice Presidente toscano, che supportato dai componenti di riferimento per gli assistenti,Berti e Corti, ha tenuto una lezione tecnica improntata sulla collaborazione tra arbitro e assistente. La mattina di venerdì è stata dedicata totalmente all’esecuzione dei test atletici; i risultati ottenuti dai presenti sono stati di ottimo livello, in particolare per la nostra Sezione, che ha visto brillare tutti gli arbitri partecipanti al raduno. Dopo pranzo Bini ha accolto i suoi ragazzi con la frase di routine scelta per ogni incontro e che per questo raduno è stata: “Se l’opportunità non bussa, costruisci una porta”, un messaggio importante che il Presidente ha voluto dare ai presenti esortandoli a non agire da attendisti, ma di andarsi a cercare il successo e le opportunità anche quando queste non sembrano presentarsi alla soglia della loro esistenza. La mattina di sabato 7 è stata un’altra tappa importante dove gli arbitri hanno partecipato, raggiunti dalla totalità Osservatori Arbitrali regionali, ad una lezione tecnica tenuta da Vittorio Bini incentrata sul nuovo spostamento che i direttori di gara dovranno adottare dalla stagione in corso. Da segnalare, durante la mattinata, la piacevole visita di un collega toscano internazionale, Gianluca Rocchi della sezione di Firenze, di Michele Conti, componente del Comitato Nazionale, Luciano Casini, presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio, Cleto Zanetti, Giudice Sportivo della Toscana, Carmine Compagnini, Presidente del Tribunale Federale Toscano, Claudio Cremonini, Procuratore Nazionale dell’AIA, Paolo Mangini, Presidente della LND Toscana e Duccio Baglioni, Vice Responsabile dell’AIA Centro. Poco prima dell’ora di pranzo, al tramonto di una 3 giorni di raduno dai ritmi altissimi, così come aveva dato inizio al tutto è stato proprio Vittorio Bini ha chiudere l’ultima riunione; nel suo emozionante discorso finale il Presidente toscano a gran voce ha spronato i suoi ragazzi invitandoli a non mollare mai, trasformando quelle che sono le difficoltà in opportunità, focalizzandosi sempre su un obiettivo, ma soprattutto pensando che l’arbitraggio ai massimi livelli delle categorie regionali è comunque un meraviglioso modo per divertirsi.

Grande soddisfazione da parte del Presidente di Sezione Antonio Ruffo per i risultati raggiunti, in particolar modo nelle massime categorie regionali, dai partecipanti al raduno, che sono la diretta dimostrazione del buon lavoro svolto fino ad oggi. Il Presidente, il Consiglio Direttivo e l’intera Sezione fanno un grosso in bocca al lupo a tutti i ragazzi a livello regionale, con i migliori auguri per una stagione ricca di soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *